giovedì 26 gennaio 2012

RECENSIONE: Torment di Lauren Kate



Titolo: Torment
Titolo originaleTorment

Autore: Lauren Kate
Data di uscita13 Luglio 2011
Editore: Rizzoli (BURBig)
Pagine: 461
Prezzo€ 12,50
Esiste un amore per cui vale la pena di morire? 
Quando Daniel apre le ali e si allontana nel cielo, Luce si sente smarrita. Rimarrà in un collegio della California per chissà quanto tempo, a mille miglia da casa, senza di lui. E' questo il dolore più grande: perchè lui è il suo amore da sempre, l'angelo caduto che dà un senso alla sua vita. Luce stenta a capire quello che succede. A lei, a loro, al mondo. Infuria una guerra tra potenze celesti e infernali, ombre minacciose la incalzano. E poi ci sono le insidie del cuore: l'incontro con un ragazzo dolce e incredibilmente normale...



My rolling thought

In Torment l'ambientazione subisce una sconvolgente trasformazione: non più un istituto correzionale nel bel mezzo del nulla, accanto ad un sinistro cimitero, disseminato di telecamere e che utilizza braccialetti elettronici per controllare gli studenti, ma un collegio a ridosso del mare, in cui le lezioni si tengono in un lussuoso cottage e in cui gli studenti possiedono la massima libertà. La Shoreline.
Qui Luce troverà rifugio dai suoi nuovi nemici, gli Esclusi: angeli caduti rinnegati sia da Dio sia da Satana e costretti alla cecità assoluta.
Luce si ritroverà quindi a dover studiare e a dover trascorrere il suo tempo con un gruppetto di Nephilim, ovvero i figli nati dall'amore di un essere umano e di un angelo che possiedono particolari poteri. Tra di loro vi sono Shelby, sua nuova e arrogante compagna di stanza, Miles, un ragazzo dagli occhi azzurri che farà sussultare il cuore di Luce, e Jasmine e Dawn.
In questo secondo volume della saga alcuni misteri vengono svelati, mentre altri ne nascono. Ad esempio veniamo a conoscenza della vera identità delle ombre che perseguitano Luce fin da quando era bambina: sono Annunziatori, ovvero messaggeri, che nel caso di Luce riusciranno a farla venire a conoscenza di alcuni particolari delle sue vite precedenti. Grazie ad essi Luce farà visita ad una delle sue vecchie famiglie e a sua sorella maggiore.
A mio parere Torment è un titolo azzeccatissimo: assistiamo infatti al complicato e tormentato sviluppo della storia di Luce e Daniel, fatto di verità non dette e segreti nascosti.
Luce acquisirà sempre più spessore e alcune lacune caratteriali verranno colmate: la ragazza infatti inizierà a chiedersi se potrà mai avere una storia d'amore con un ragazzo normale invece che con un angelo caduto, e cosa abbia mai portato Daniel a disobbedire ad una legge celeste.
Capiremo anche che molto spesso la linea di demarcazione tra bene e male non è sempre così evidente come sembra.
Un secondo volume che si mantiene più o meno sulla linea del primo, ma che compie un passo in più nello svolgersi delle vicende.
Mi sarebbe piaciuto leggere qualche episodio in più sulle vite precedenti in più di Luce, ma sono comunque più che soddisfatta della lettura.
Per il prossimo volume dovrò aspettare ancora un pò, ma nel frattempo mi dedicherò ad altro.

Nessun commento:

Posta un commento

thank u.
i love reading your rolling thoughts.♡