mercoledì 5 giugno 2013

RECENSIONE: Hex Hall, Demonglass, Spell Bound di Rachel Hawkins

Dopo un mesetto e mezzo - abbondante -, finalmente riesco a scrivere la recensione di una serie in lingua che sicuramente tutti voi conoscerete: la serie Hex Hall di Rachel Hawkins. E' una serie che ho apprezzato particolarmente, molto carina e originale, e che scorre benissimo. Se non l'avete letta o se siete fermi al primo volume vi consiglio di iniziarene/proseguirne la lettura. ^_^
Anche questa volta ho deciso di recensire i libri insieme, mi sono resa conto che per gli ultimi due ne sarebbe uscito fuori qualcosa di troppo spoileroso e non voglio proprio rivelarvi nulla. >.<


Titoli: Hex Hall, Demonglass, Spell Bound
Autore: Rachel Hawkins
Editore: Hyperion Book
Date di uscita: 1 Febbraio 2011, 7 Febbraio 2012, 5 Febbraio 2013
Pagine: 323, 359, 327
Prezzo: € 6.30, € 5.89, € 7.25
Tre anni fa, Sophie Mercer ha scoperto di essere una strega. Sua madre senza poteri l'ha supportata il più possibile, consultando il padre di Sophie - uno sfuggente stregone europeo - solo quando necessario. Ma quando Sophie attira troppo l'attenzione degli umani al ballo di fine anno a causa di un incantesimo andato terribilmente male, è suo padre a decidere la punizione: l'esilio a Hex Hall, una isolata scuola riformatorio per Prodigi ribelli, ovvero streghe, fate e mutaforma. Entro la fine del primo giorno in mezzo ai suoi strambi compagni, Sophie ha raggiunto un discreto punteggio: tre potenti nemiche che sembrano top model, una sbandata inutile per uno splendido stregone, un inseguitore fantasma raccapricciante, e una nuova coinquilina che è  la persona più odiata e unico studente vampiro nel campus. Peggio ancora, Sophie scopre presto che un predatore misterioso è stato trovato ad attaccare studenti, e la sua unica amica è la sospettata numero uno.

My rolling thought
Sei ad Hecate Hall ora.
Sophie Mercer è una strega. Da quando ha scoperto di aver ereditato dal padre che non ha mai nè visto nè conosciuto i suoi poteri magici, non perde occasione di mettere alla prova le sue nuove capacità. Peccato però che nella stra-grande maggioranza delle volte tutto si risolva in un grande pasticcio sotto gli occhi esterefatti degli altri esseri umani, costringendo così sua madre - umana anche lei - ad impacchettare ogni volta tutti i loro averi e trasferirsi di città in città. Dopo l'ennesimo incantesimo andato a male ma fatto a fin di bene per aiutare un'amica in difficolta il giorno del ballo della scuola, la mamma di Sophie decide di contattare il suo ex-marito per dare alla figlia una punizione esemplare. Sophie viene così spedita ad Hecate Hall, una scuola/riformatorio per ragazzi Prodigio (streghe, fate e mutaforma) in cui, oltre ad essere tenute "sotto controllo" le loro capacità magiche, impareranno a gestire i loro poteri nel mondo degli umani. Ma il primo giorno di scuola di Sophie è tutt'altro che normale: appena arrivata viene attaccata da un mutaforma e salvata da Archer, uno stregone affascinante e circondato da un'aurea misteriosa; riesce ad inimicarsi Elodie, Anna e Chaston, le tre streghe più belle e potenti della scuola che hanno bisogno di lei nella loro Congrega; e scopre che la sua compagna di stanza è Jenna, l'unica vampira della scuola e per questo motivo odiata da tutti. Ma immediatamente dopo l'arrivo di Sophie ad Hex Hall, iniziano a verificarsi delle strane aggressioni ai danni degli studenti e Jenna è la prima ed unica sospettata; Sophie riuscirà a fare chiarezza sull'intera questione, anche se questo vorrà dire scoprire le proprie radici.

Come dicevo prima, la serie Hex Hall di Rachel Hawkins è una saga molto carina ed originale. La sua originalità risiede nella grande abilità dell'autrice nel proporci una storia che, partendo dai soliti clichè, si evolve fino a diventare unica e inimitabile. La sua abilità di creare e di rielaborare tutti questi fattori si fonde con uno stile di scrittura leggero e frizzante, che dà vita ad un testo mai nè troppo pensante nè troppo drammatico, anche se le scene difficili in questa serie non mancheranno.
A rendere scorrevolissima la storia è innanzitutto la protagonista, Sophie. Lei è fantastica, la protagonista che vorrei trovare in ogni romanzo che leggo: è spigliata, divertende, originale, intelligente, sarcastica e ironica, non si prende mai troppo sul serio e riesce a sdrammatizzare anche nelle occasioni più difficili. Si entra subito in simpatia con lei, e le sue battute o i suoi pensieri mi hanno fatto rotolare più volte dal ridere!
Il suo rapporto con Jenna è molto particolare, non entrano subito in sintonia e amicizia, ma ci vorrà del tempo perchè ciò avvenga. Una volta trovato l'equilibrio, Sophie e Jenna si ritroveranno a condividere una profonda amicizia: sono complici, litigano, si confidano tra di loro; Sophie non esiterà un attimo a difendere la sua amica dall'accusa di aggressione quando tutti all'interno della scuola la attaccheranno e additeranno come colpevole. E poi, diciamocela tutta, a chi non starebbe simpatica una vampira che va matta per il rosa schocking?!
Al contrario, Sophie decide immediatamente di non lasciarsi coinvolgere nelle strane macchinazioni di Elodie, Anna e Chaston e della loro Congrega. Fin dal primissimo istante non si lascia intimidire da loro e decide di ignorarle e rimanere al fianco della sua amica vampira.
E poi c'è Archer, il ragazzo del quale si innamora Sophie. La Hawkins gioca un pò con l'innamoramento di Sophie: Sophie si innamorerà di lui, ma non sarà una cosa istantanea ed incondizionata (leggi: non si innamora di lui perchè la salva dal mutaforma il primo giorno di scuola), e inoltre, quando capirà di provare qualcosa per lui, lei stessa ribadirà che si tratta solo di una semplice cotta di cui vuole liberarsi subito, senza andare a gridarlo ai quattro venti.
La trama è ben strutturata e man mano che si procede nella lettura dei volumi si arricchisce sempre più di nuovi dettagli e rivelazioni interessanti. Le creature mitiche e fantastiche hanno alle spalle una storia solida e particolare, così come l'edificio scolastico stesso e i nemici, l'Occhio di Dio, che vantano una storia e delle caratteristiche dettagliatissime e assolutamente convincenti.
Oltre ad affrontare l'Occhio di Dio, Sophie dovrà prendere scelte difficili (come andare incontro al rituale della Rimozione) e scoprirà anche quali sono le sue origini: incontrerà suo padre e il fantasma della sua bisnonna, conoscerà gli altri componenti della famiglia di sua madre e scoprirà la sua vera natura, perchè i suoi poteri sono così diversi, forti e pericolosi al contempo rispetto a quelli degli altri Prodigi.
Per me la serie Hex Hall si merità quattro stelline piene piene. :D Quello che non mi ha convinto troppo è stata la velocità di alcune parti e il finale, un pò tirato via a dir la verità. Non vedo l'ora di poter leggere School Spirits perchè la Hawkins mi piace proprio tanto, così come questa serie. :3

★ ★ ★ ★ ☆
Awesome! :D

12 commenti:

  1. ho letto solo il primo volume in lingua ed ho il secondo che mi aspetta, anche a me è piaciuto tanot, simpatico, allegro, con la sua buona dose di misteri e intrighi, romance e humour, effettivamente un pò veloce ma va bene visto che si legeg in un baleno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lara devi assolutamente continuare allora. >///<
      E' una serie davvero davvero davvero davvero bellina, non le manca propria nulla. Come hai detto tu si legge subitissimo, quindi cerca di rimediare al più presto!

      Elimina
  2. Che coincidenza!! :) Io ho appena finito di leggere questa serie e proprio ieri ho iniziato School Spirits! Adesso leggo con calma la tua recensione perchè ho commentato non appena ho letto il titolo! XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh che bello ^O^ poi fammi sapere cosa ne pensi di School Spirits - io aspetto l'edizione in brossura. :D

      Elimina
  3. Devo iniziarla da tempo, ma non ho mai un attimo per inserirla...bella recensione ^-^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche tu, An, trova un piccolo buchino ed inizia con il primo volume. >///<
      Sophie ti starà sicuramente simpaticissima!!

      Elimina
  4. Io ho letto solo il primo, ma mi è piaciuto un sacco :D
    Non vedo l'ora di buttarmi sugli altri due e poi sulla serie spin-off!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io aspetto di poter leggere School Spirits; è una serie proprio bellina! :D

      Elimina
  5. Io lo sto leggendo in italiano. Cominciato oggi stesso e gia' mi viene voglia di continuare. Ho notato che nella versione italiana ci sono meno pagine...

    RispondiElimina
  6. Ah, un'altra cosa, tu per caso sai quando pubblicheranno e se pubblicheranno il resto della trilogia qui in Italia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao. :D
      Per il fatto delle pagine non saprei dirti, forse font più piccolo? Non penso abbiano fatto dei tagli. o.ò

      Per il seguito, Wuz segnala come data Settembre 2015 e come titolo Maleficio:
      http://www.wuz.it/libro/inarrivo/9788854181922/Hawkins-Rachel/Maleficio-The-Prodigium.html?from=search

      Elimina
  7. quando esce in italiano spell buond??

    RispondiElimina

thank u.
i love reading your rolling thoughts.♡