sabato 4 gennaio 2014

RECENSIONE: Shadowhunters - Città di Ossa, Città di Cenere, Città di Vetro, Città degli Angeli Caduti, Città delle Anime Perdute di Cassandra Clare

Good-day guys c:
Oggi sono qui con una meeega recensione che non vedevo l'ora di scrivere da quando ho letto il primo libro della serie - in pratica da quest'estate dopo che Ronnie mi ha minacciata, e devo ringraziarla.
E' la recensione che avrei voluto pubblicare prima della fine dell'anno, ma poi non sono riuscita più a farlo perchè il giorno in cui volevo scriverla sono andata fuori. A proposito, ho un aneddoto carino da raccontarvi. Volete leggerlo? Quel giorno che sono andata fuori sono andata in libreria - non l'avreste mai detto, eh? - e c'era una bambina carinissima sui dodici anni che si aggirava tra i libri con un ragazzo (credo il fratello maggiore). Aveva un libro in mano e diceva a questo ragazzo "Io ho letto tutto Harry Potter... e anche questi! (Eragon, i libri erano vicini ad HP) Oh, lo sai che ho anche letto tutto Percy Jackson?!" E intanto prendeva altri libri e il ragazzo diceva "Ne puoi prendere al massimo due, se prendi anche questo non ci stanno", e lei "E ce li facciamo stare non ti preoccupare u.u (<- aveva proprio questa faccia)". Non so che altri libri ha preso poi, ma volete sapere cosa aveva in mano? La brossura di Shadowhunters, Città delle Anime Perdute *-* che io ho letto solo il mese scorso e lei a dodici anni ha letto già - quasi - tutti i libri! Volevo portarmela a casa. Non è dolcissima?! c:

Shadowhunters
Città di Ossa, Città di Cenere, Città di Vetro
Città degli Angeli Caduti, Città delle Anime Perdute
 City of Bones, City of Ashes, City of Glass
City of Fallen Angels, City of Lost Souls di Cassandra Clare

Editore: Mondadori Chrysalide (6 novembre 200716 ottobre 2012)
Pagine: 532, 466, 565, 477, 549
Prezzi: € 17.00, € 18.00
La sera in cui la quindicenne Clary e il suo migliore amico Simon decidono di andare al Pandemonium, il locale più trasgressivo di New York, sanno che passeranno una nottata particolare ma certo non fino a questo punto. I due assistono a un efferato assassinio a opera di un gruppo di ragazzi completamente tatuati e armati fino ai denti. Quella sera Clary, senza saperlo, ha visto per la prima volta gli Shadowhunters, guerrieri, invisibili ai più, che combattono per liberare la Terra dai demoni. In meno di ventiquattro ore da quell'incontro la sua vita cambia radicalmente. Sua madre scompare nel nulla, lei viene attaccata da un demone e il suo destino sembra fatalmente intrecciato a quello dei giovani guerrieri. Per Clary inizia un'affannosa ricerca, un'avventura dalle tinte dark che la costringerà a mettere in discussione la sua grande amicizia con Simon, ma che le farà conoscere l'amore.

My rolling thought
Amare significava distruggere e essere amati significava essere distrutti.
Mi sono imbattuta per la prima volta nella saga della Clare tantissimo tempo fa, prima del film e del delirio generale, girovagando tra forum quando erano stati pubblicati solamente i primi due volumi, quelli con la cover come quella originale, e molti lettori aspettavano di poter leggere Città d Vetro. Ne sono rimasta incuriosita ma poi è finita lì, non mi sono più interessata nè altro e la mia curiosità per la Clare e per il mondo degli Shadowhunters si è momentaneamente assopito. Poi, con l'apertura di questo benedetto blog che mi ha fatto scoprire tantissime bellissime letture, mi sono ritrovata di nuovo ad avere a che fare con gli Shadowhunters, e mi sono ricordata dell'episodio di cui vi ho appena parlato. Dopo aver capito la storia editoriale della serie, ovvero la distinzione tra TID e TMI e tra prima edizione ferma ai primi due volumi, riedizione con le cover completamente nere e differenti ed edizione in brossura, mi sono lanciata all'avventura recuperando tutti i volumi.

Città di Ossa mi è piaciuto fin da subito. L'ho trovato geniale, interessante, avvincente e con quel qualcosa in più che ti costringe a continuare a leggere perchè è impossibile staccarsi dalle pagine. Il mondo creato dalla Clare è particolare e ben organizzato: in un Mondo Invisibile che solo pochissime persone dotate della Vista riescono a cogliere, si muovono Nascosti, demoni e Cacciatori. E' un mondo in cui esiste ogni "genere" di creatura paranormale e sovrannaturale (vampiri, fate, licantropi e demoni) e questa cosa l'ho apprezzata alla follia perchè diverse volte mi è capitato di leggere in un romanzo frasi del genere dette da altre creature paranormali: "I vampiri? Naa, non esistono". Qui invece non manca nessuno e ogni gruppo vive a suo modo ed ha delle caratteristiche che lo distinguono dagli altri; rispettano il loro codice d'onore interno e gli Accordi stabiliti dal Conclave. Tutti i personaggi, e nessuno escluso, si fanno sentire immediatamente e con prepotenza, ognuno è caratterizzato alla perfezione ed è facile provare sentimenti per loro. Un altro aspetto del libro che ho adorato è stato il modo in cui la Clare ha costruito il personaggio di Valentine, la cui particolare psicologia si farà sentire anche nei libri successivi. Il mio unico problema con Città di Ossa è che prima di immergermi nella lettura - purtroppo - sono incappata nello spoiler più grande di questo primo libro che riguarda Clary e Jace, e quindi mi sono rovinata un pò la fine. Complessivamente però ho apprezzato tutto e le mie aspettative per Città di Cenere erano altissime.

Città di Cenere non ha deluso le mie aspettative e si è rivelato un ottimo sequel, allo stesso livello del primo volume. Avete presente quell'ansia che vi prende quando leggete un primo bellissimo volume e poi iniziate a pensare che forse il sequel potrebbe rivelarsi un completo fallimento, noioso e soporifero, un semplice libro di passaggio? Ebbene, questo, con la Clare, non succede affatto. La trama riprende esattamente da dove si era concluso Città di Ossa, i colpi di scena e d'azione non mancano, così come i colpi al cuore. Eh sì, il primo vero e grande colpo la Clare me l'ha fatto prendere qui ma fortunatamente tutto si è risolto per il meglio (che cosa strana da dire in riferimento ai libri di Cassie!). Clary si rivela essere una grandissima Cacciatrice, forte e leale; ce l'ha nel sangue, come Isabelle, Alec, Jace ma anche sua madre. Se nel il primo libro mi era riuscito semplice provare dei sentimenti nei confronti di tutti i personaggi, in quest'altro credo di essere peggiorata: avrei voluto entrare fisicamente al suo interno per conoscere tutti in carne ed ossa, per poterli toccare e attaccarmi alle loro gambe stile koala, e dire loro quanto li stavo amando. Sono tutti così reali e bellissimi (non intendo fisicamente, ma proprio come tipologie di persone) che... boh, non lo so: li amo e basta. Il fatto che Valentine compaia nuovamente e solo verso le ultime pagine non mi ha disturbato; ci sono così tante cose da leggere nel frattempo che comunque quasi-tutto si ricollega al suo personaggio.

Credo che Città di Vetro sia il mio libro preferito tra tutti, quello che è riuscito a farmi innamorare completamente di Shadowhunters e della Clare. Sì perchè, nonostante tutto il grande amore che ho provato per i primi due libri, avevo ancora bisogno di quel qualcosa in più che mi facesse capitolare definitivamente. Città di Vetro è... fantastico, meraviglioso, superbo. E' il libro che vorrei leggere ogni volta che ne apro uno nuovo per iniziare una nuova avventura. Se per i primi due libri a fare da sfondo alle vicende sono state New York e la Città di Ossa, qui veniamo trasportati ad Alicante, la Città di Vetro, unica e stupenda. Con le sue parole la Clare ti fa viaggiare con la mente, ti fa immaginare tutto nei minimi dettagli senza troppe parole, ti fa respirare e percepire la magia, quella di cui ha tanto parlato nei suoi libri. Ed è una magia tutta mortale, che non c'entra niente con gli stregoni, quella che alcuni scrittori hanno e che ti fa sognare e provare tantissime emozioni. Con questo libro ho anche potuto sperimentare la tanto declamata sadicità della Clare: Città di Cenere, al confronto, è nulla. Città di Vetro è un colpo di scena dietro l'altro e non si può essere mai certi di nulla fino a quando non si arriva all'ultima pagina. Ma credo che non si possa essere certi di nulla fino a quando non arriverà l'ultima pagina di City of Heavenly Fire.

Per me Città degli Angeli Caduti è un libro "difficile" da classificare: non lo considero un nuovo inizio e nemmeno un continuo vero e proprio, non so se riuscite a capirmi. Ecco, lo vedo più come l'inizio di una nuova fase della storia. La maggior parte del libro è narrato dal punto di vista di Simon, che ho amato fin dal primo libro e che ho avuto modo di conoscere meglio grazie a questo nuovo romanzo, ma se da una parte sono stata contenta di questa scelta, dall'altra sono rimasta un pò scontenta dell'eccessiva lentezza della storia. Il libro rimane comunque ad un altissimo livello, ma se la prende con comodo. Jace e Clary non possono ancora stare insieme, sono sempre più convinta che non ci riusciranno mai; la loro storia è tormentata e piena di ostacoli da superare, e la Clare non rende nulla facile ai suoi due personaggi, credo che si compiaccia nel vederli soffrire... e nel veder soffrire noi con loro (ti voglio bene lo stesso eh, Cassie!). Ho adorato Magnus e Alec, li vorrei come vicini di casa, e sono rimasta sorpresa da Isabelle, la mia Cacciatrice più badass preferita. Il finale ripaga tutta la lentezza del libro: è wow, anche se facilmente intuibile. In fin dei conti questo quarto volume non mi ha deluso, l'ho amato un pò meno di Città di Vetro, ma è stato lo stesso fantastico come gli altri.

Ho letto Città delle Anime Perdute un pò come una lumachina ma è stata un lettura davvero molto bella e intensa. Leggete: chiudevo il libro proprio nei momenti più (inserire parola a piacimento) per farmi del male da sola e ritrovarmi, il giorno dopo, con l'ansia a mille perchè volevo sapere cosa diavolo stava succedendo e non potevo farlo perchè avrei dovuto aspettare il momento di potermi mettere a leggere (oddio, l'ho pensato/scritto/riletto tutto d'un fiato... la Clare mi fa questo effetto, perdonatemi). All'inizio del libro tolleravo solo Isabelle&Simon e Magnus&Alec, non chiedetemi il perchè, ma volevo leggere solo di queste due coppie. Poi, andando avanti, sono stata risucchiata dal personaggio di Sebastian e dalla sua personalità contorta e... ho ancora le idee molto confuse su di lui per via di come Cassie ce lo ha presentato. E' un personaggio difficile da inquadrare: a volte mi sentivo vicina a lui, a volte non lo capivo affatto. E' contorno, un pò come Valentine. E come Valentine è costruito alla perfezione: sono due "cattivi" affascinanti e nonostante la loro crudeltà non posso fare a meno di ammirarli. Sembra una cosa strana da dire, ma questa non è altro che la conferma delle grandi abilità di Cassandra Clare.

Non so se tra di voi c'è qualcuno che non ha ancora letto Shadowhunters - ne dubito, fino ad ora mi sono sentita un pò come la particella di sodio dell'acqua Lete - ma, se c'è, vi consiglio di leggere questa serie, o di dare un'opportunità al primo libro. E' una serie che vale la pena leggere, almeno per dire "l'ho amata" / "l'ho detestata" ma con argomentazioni valide. Per me tutti i libri hanno viaggiato tra le quattro / cinque stelline, quindi complessivamente ne assegno cinque. :D E ora non vedo l'ora di distruggermi completamente con le settecento-e-passa pagine di City of Heavenly Fire - lo sto facendo già con La principessa ma al peggio non c'è mai fine. :DD *risata isterica*

★ ★ ★ ★ ★
Wonderful. *^*

Due piccoli appunti che devo neccessariamente fare, uno serio l'altro un pò meno: la traduzione fa schifo. I congiuntivi, questi sconosciuti. Ma sul serio? Bah. Non ho parole. E poi traduzioni che da un libro all'altro cambiano, come le spade angeliche che diventano lame dei serafini e Diurno che prima viene tradotto e poi viene lasciato stare in Daylighter. Per non parlare della traduzione dei nomi dei Fratelli Silenti. Perchè farlo? Sarebbe come cambiare il nome di Isabelle in Isabella. E' una cosa di poco conto alla fine, ma mi dà fastidio lo stesso. :/
Pooi: io ho le edizioni con le cover uguali a quelle originali per quanto riguarda i primi due libri. Dal vivo sono meravigliose e non capisco il perchè del cambiamento. Quelle tutte nere non... mi ispirano fiducia, non mi piacciono, e mi chiedo ancora cosa significhino quei tre... tagli sui visi? Forse sono... rune? Se voi lo sapete illuminatemi, io non ci arrivo da sola.

30 commenti:

  1. Veronica scusa l'intromissione, ti ho citata qui
    http://someonewhosreading.blogspot.it/2014/01/tag-del-giorno-thank-you.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono passata. :D (Y)
      Grazie ancora. :3

      Elimina
  2. Allora, non so da dove iniziare hahaha
    Partiamo dalla bimba che hai visto. Mmm, probabilmente è mia figlia!
    Parlando della saga, ho letto verso maggio il primo - mi sentivo l'unica al mondo a non averlo ancora fatto - che non mi aveva molto convinta all'inizio e adesso a dicembre ho letto il secondo e il terzo ed è stato amore puro!! Città di Vetro poi è qualcosa di assolutamente splendido *--------*
    Gli altri due li ho ricevuti a Natale, brava mamma *O*, però devo ancora leggerli.
    Per quanto riguarda le cover, quelle originali sono fantastiche però a me sinceramente piace molto anche la semplicità di quelle in brossura, mi piacciono tantissimo :D
    Ma come te mi sono sempre chiesta il significato di quei tre graffi, speriamo che qualcuno ci illumini a riguardo o.O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che brava mamma :D *clap clap*
      Anche io sono capitolata con CoG: it's... perfect. *-*
      Amo-amo-amo le cover originali; queste tutte nere purtroppo no. D:

      Elimina
  3. La prima trilogia l'ho adorata, credo siano stati i primi urban fantasy che abbia letto. City of Glass in particolare è bellissimo. La Clare tratteggia dei personaggi stupendi, una New York che fa lei stessa da ulteriore personaggio, ed è sempre sospesa tra momenti drammatici e ironia. Gli ultimi due però non mi sono piaciuti, ho faticato a ritrovare le cose che avevo amato, l'ironia appunto, NY, tutto il senso di "nuovo" che provava Clary e io con lei. Sono comunque emozionata per l'ultimo libro, ma per me TMI rimane composta di tre libri. E si, le copertine originali sono bellissime.. *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche per me la serie sarebbe potuta benissimo concludere con CoG, però andando avanti sono rimasta colpita dal personaggio di Sebastian. Non so, credo di leggere questa seconda parte della storia solo per cercare di capire questo personaggio! Vabbè, e poi anche per leggere di Simon&Isabelle e Magnus&Alec; in CoLS sono stati fantastici. *A*

      Elimina
  4. Magari mia sorella fosse come quella bambina...che dooolceee!!*-* La mia mi fa discorsi del tipo "Non capisco il senso di comprare libri quando puoi leggerli gratis in libreria"! -.-"
    Si può dire che ormai nutro una venerazione per la Clare *-* quest'estate ho riletto tutti i libri...inutile dire che in quei giorni ero felicissima!!xD Anche se tra le due saghe ho preferito quella delle origini!! *-* La principessa!! *-* Quel libro è...la perfezione!! *-* Mi ha distrutta, ma è perfetto!! *-*
    Quando l'avrai terminato avrai tutto il mio supporto morale!! xD
    E ovviamente non vedo l'ora/sono terrorizzata di leggere City of Heavenly Fire....so già che il mio povero cuore non reggerà!! ç_ç
    Non parlarmi delle cover...non mi è ancora andata giù!! è_é anch'io ho le prime due originali e le altre con le copertine nere con i graffi....perchè?! Erano perfette le originali!! Tempo fa avevo letto che le hanno cambiate perchè le prime non vendevano a sufficienza...evidentemente nere fanno più effetto Twilight!! -.-" Che poi...se magari non relegassero questi libri nella sezione bambini (in molte librerie li ho visti lì, anche se dopo l'uscita del film hanno un po' cambiato disposizione) non avrebbero problemi di vendite!!-.-"
    Scusa lo sproloquio, ma quando si tratta della Clare non ragiono più!!xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco Mariki e i suoi commenti chilometrici :D tranquilla, ti ho già detto che AMO quando sproloqui(ate). ♡
      Io sono una piccola fan in confronto a tutti voi che la seguite da più tempo ma anche io la amo tantissimo e, se potessi, adrei fino a casa sua per venerarla e costruirle una statua in giardino!
      Anche io sono t-e-r-r-o-r-i-z-z-a-t-a da CoHF, ho già dato di matto alla fine di CPss. D:
      Davvero i libri con quelle cover non vendevano? Mah, io lo trovo geniali e perfette. è_é Comunque sì, effettivamente i miei libri sono quasi tutti neri o.o e sì, trovo sempre Shadowhunters nella sezione 'bambini'. Mah.

      Elimina
  5. Ho letteralmente sbavato su tutti i libri! non ho parole per descriverti quanto li ho adorati e sono felice che siano piaciuti anche a te! :) per le traduzioni hai pienamente ragione, se le avesse fatte un bimbo delle elementari ad occhi chiusi avrebbe scritto di meglio! e le copertine, beh, non posso proprio dire di amarle, anche perchè ho quasi tutti i volumi anche in inglese e quelle sì che sono delle belle cover! City of heavenly fire, con le sue 733 pagine, so che ci sbriciolerà il cuore, ma sono sicura che Cassie non ci deluderà! :) non vedo l'ora! ovviamente lo leggerò in inglese, primo perchè non ce la farei ad aspettare la pubblicazione italiana in autunno e ad evitare allo stesso tempo gli spoiler, secondo perchè so per certo che anche lì ci saranno degli errori insopportabili e io voglio, anzi pretendo, di leggere esattamente ciò che ha scritto lei e non frasi cambiate da qualcun altro!
    quindi non ci resta che attendere.. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ps: quanto adoro quegli scoiattolini nell'immagine del titolo.. sono tenerissimi! *^*

      Elimina
    2. Anche io sono contenta che mi siano piaciuti, haha. :3
      Le traduzioni le ho o-d-i-a-t-e, uno dei motivi per cui mi sto votando alla lettura in lingua. Capisco qualche errorino di distrazione, ma questi non sono errorini di distrazione. >.>
      Fai benissimo a prenderlo in lingua così non avrai ansie :D purtroppo io aspetterò l'uscita italiana, mi scoccia avere i libri di una serie diversi. La difficoltà è: riuscire a non incappare in nessuno spoiler.

      PS: aw, gli scoiattolini ringraziano. :3

      Elimina
  6. Fin'ora, purtroppo, ho letto solamente "Città di Ossa" e me ne sono innamorata! Appena ho tempo riprenderò sicuramente la lettura di questa saga *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Riprendila appena puoi e non mollarla :D se ti è piaciuto CoB amerai tutti gli altri!

      Elimina
  7. Accidenti hai dato 5 su 5 a questi 5 libri... A La Principessa quanto darai?? :D
    A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ho notato le schifezze delle traduzioni... Quando ho letto il 5^ in inglese è stata una liberazione! :D

      Elimina
    2. Cinque stelline non sono bastate Alic, ma ho dovuto adeguarmi. c:
      Haha, è stata una bella sensazione vero? :3

      Elimina
  8. Wow, questa sì che è una carrellata come si deve!! :D
    Allora, io gli iltimi due non li ho letti ma parliamo dei primi xD
    Il primo mi era piaciuto tantissimo ma confesso che il finale non mi aveva entusiasmato particolarmente! Secondo me a seguito della scoperta, quando sono con Valentine, Jace era troppo diverso ed irriconoscibile per i miei gusti...
    Invece nel secondo mi sono ricreduta, ho iniziato ad amare questa serie terribilmente e mi ha tenuto incollata alle pagine fino alla fine!' E City of Glass, WOW, quel libro è stato una bomba, un colpo di scena dopo l'altro, assolutamente fantastrepitoso!!
    Non vedo l'ora di leggere gli altriiiiii!! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sììì, una super-mega-recensione :D
      Tralasciando il fatto che me l'ero spoilerato involontariamente, credo che sia stato davvero uno shock per Jace e *forse* quello è stato il suo modo di reagire alla notizia... o alle notizie... a tutto!
      CoG è WOW, non ci sono altre parole per descriverlo! X3
      Continua appena puoi Frannie. :)

      Elimina
  9. Su Internet mi ero innamorata dalle copertine meravigliose originali e la trama mi aveva lasciato di stucco. Quando sono andata in libreria e ho chiesto di Città di Ossa, la commessa mi ha dato quello schifo che è rappresentato sulla copertina. Cosa mi dovrebbero rappresentare i graffi? Non penso che siano rune, anche perché ho "Il codice" e non ce n'è nemmeno una con il graffio.
    Le traduzioni hai ragione, fanno schifo, anche a me quella cosa del Diutno/Daylighter ha lasciato un po' così :/
    Io ho letto "La principessa" in inglese (come ti avevo già detto) e per quel poco che ci ho capito è stata una bellissima emozione.
    E poi senza offesa per gli illustratori ma le copertine italiane della serie "The Infernal Devices" (come quelle di TMI) mi fanno davvero cag*re, scusa per la parola. Ma seriamente. Non penso che sia un problema poi così grande lasciare la copertina originale, santo Raziel!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non conosco le politiche interne di una CE per quanto riguarda il mantenere le cover originali e l'adattamento dei titoli, ma per me è sempre un piccolo shock quando stravolgono - in peggio - tutto quanto. Lo so, sarà pure una cosa banale però ci tengo un pò lo stesso.
      Le traduzioni invece sono quello che conta davvero e la cosa mi fa imbestialire davvero :/ non posso leggere un libro pieno zeppo di errori, mi passa la voglia.

      Elimina
  10. soono pienamente daccordo anche io ho amato questa saga e nn vedo ora ke esca l ultimoo :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in due per CoHF - ma che dico: siamo centinaia e centinaia! X3

      Elimina
  11. Anche io ho adorato la saga, mi sono piaciuti soprattutto città di ossa, città di vetro e città delle anime perdute.Proprio non riuscivo a staccarmi finchè non avevo finito! Invece gli altri due non mi hanno entusiasmata poi tanto, erano belli ma non li ho amati alla follia. E dopo aver finito tutta la saga ho prestato tutti i libri a una mia amica che praticamente li ha adorati quanto me e tutte le volte che leggeva un colpo di scena mi mandava un messaggio con scritto "Oddio ma allora...". è stato fantastico :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potersi confrontare con un'amica è una cosa fantastica :D e poi scommetto che ridevi sotto i baffi perchè sapevi già come andavano le cose, confessa!
      Io li adorati tutti, chi più chi un pochino meno, ma nel complesso è una serie stupenda. :)

      Elimina
  12. Finalmente riesco commentare!
    Ti dirò, sono una piccola particella di sodio pure io, in quanto questa saga non l'ho mai letta perché non mi ha mai colpito così tanto da volerla leggere... infatti ho voluto leggere questo mega post apposta (oggi scrivo da schifo, perdonami), per capire se ne vale la pena o no... dite tutti che è una saga stupenda, quindi proverò a dargli una possibilità, magari quando i miei libri in WL diminuiranno un po' :)

    La tua nota sulla traduzione un po' mi terrorizza, ma come fanno a cambiare le parole da libro a libro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Yep Laura - una possibilità non si nega a niente e nessuno, forse scoprirai una nuova passione. ;)
      Quando ho letto per la prima volta il cambiamento lama angelica > lama dei serafini mica l'avevo capito che era la stessa cosa o.o so di essere un pò lenta ma ci sono rimasta di cavolo D:

      Elimina
  13. oddio sono l'unica a non averli ancora letti?! maledetta la biblioteca del mio paese, e maledetto il mio miserissimo fondo monetario! mi avete fatto venire ancora di più la voglia di leggere questa serie! biblioteca sbrigati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :D ci sono le edizioni economiche in brossura, potresti prenderne una alla volta. Oppure provare su qualche sito dell'usato: solitamente si trovano e anche ad ottimi prezzi!

      Elimina
  14. Vedo Shadowhunters ovunque in questo post! *cerca di riprendersi* Sto sognando? *occhi a cuoricino*
    Vabbè, quando si parla di loro divento euforica. Si nota? *tossisce*
    Dunque, quella bambina l'avrei rapita, costringendola a vivere con me per sempre. Ma quanto è dolce, davvero! *-*
    Per parlare invece di Shadowhunters, bellissima l'idea di recensirli tutti in una volta :D Ho amato e notato gli stessi dettagli che hai evidenziato tu, e nell'attesa fra uno e l'altro, in questi quasi cinque anni, non ho mai smesso rileggerli e amarli incondizionatamente. Quello che la Clare ha fatto con questi libri è incredibile, un mondo complesso e magnifico cui non manca nulla! Non c'è da meravigliarsi se ce ne siamo innamorate completamene ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shadowhunters EVERYWHERE, Bliss! :3
      Questa serie è tutta fantastica, anche TID è tutta fantastica, la Clare è fantastica *___________* fantastica!! Non pensavo che potesse piacermi così tanto, e invece è diventata una delle mie serie preferite. :3

      Elimina

thank u.
i love reading your rolling thoughts.♡