giovedì 6 marzo 2014

RECENSIONE: Shatter Me, Unravel Me, Ignite Me, Unite Me (Destroy Me & Fracture Me + Juliette's Journal) di Tahereh Mafi

Buon primo-pomeriggio, guys. c:
Come state? Dopo aver passato un momento bello-brutto-tutto-sommato-bene-potrebbe-andare-peggio, alterno stati di gioia a stati di tristezza assoluta dovuti allo studio. Sono incavolata, e tanto, perchè ieri il professore ci ha fatto *gentilmente* sapere che mercoledì vuole farci fare il parziale e io non-capisco-un-accidente-di-quello-che-c'è-scritto-sul-libro. v_____v Non lo sa che io devo leggere e scrivere per il blog e farmi gli affaracci miei!? Comunque oggi mi sono imposta di scrivere questa recensione; non una rubrica, non una recensione a caso, proprio questa, perchè volevo farlo. ENJOY. c:

Shatter Me, Unravel Me, Ignite Me, Unite Me [ENG]
(Destroy Me & Fracture Me + Juliette's Journal)
di Tahereh Mafi

Editore: Harper (15 Novembre 2011 / 4 Febbraio 2014)
Pagine: 338, 461, 416, 240
Prezzo: € 7.16, 6.96, 6.55, 6.32
Io ho una maledizione. Io ho un dono. 264 giorni segregata in una cella. Senza contatti con il mondo. Juliette non può parlare con nessuno, e nessuno deve avvicinarla, perchè ha un potere terribile: se tocca una persona la uccide. Agli occhi dell'organizzazione che l'ha rapita il suo potere è un'arma stupefacente, per lei è una maledizione. Un giorno però nella sua cella viene spinto Adam. Juliette non vuole fargli del male, e così lo tiene a distanza. Ma Adam non sa del suo potere, e mentre lei dorme in preda agli incubi la prende tra le braccia per confortarla. Da quel momento tutto cambia, perchè Adam, immune al tocco di Juliette, è l'unico che può accettarla così come è. Insieme progettano la fuga, alla ricerca di un mondo che non la consideri più nè un'arma nè un mostro, ma una persona speciale, che con il suo potere può fare la differenza.

My rolling thought
... Un uccello bianco con sfumature d'oro come un corona sulla sua testa.
Rileggere Shatter Me è stato un esperimento. Di solito non rileggo (quasi) mai i libri che ho già letto ma questa volta ho voluto farlo per approcciarmi alla vera-Tahereh-Mafi e per ridare un pò di colore ai ricordi sbiaditi dal tempo che avevo di questo libro. Avevo anche un pò di paura che non mi sarebbe piaciuto come la prima volta, ma è stata una bugia bella e buona: ho amato Shatter Me ancora e ancora e ancora. Questa volta ho cercato di fare più attenzione ai dettagli, ai personaggi, allo stile della Mafi che in alcuni punti mi è sembrato una vera e propria poesia: le parole avevano una loro musicalità, lette in un certo modo, e sono riuscite a trascinarmi ancora di più nella mente di Juliette. Ho cercato di sondare meglio Adam e Warner: per il primo non c'è stato niente da fare, la scena nella doccia mi ha fatto arrossire e battere il cuore esattamente come la prima volta, invece Warner ha iniziato timidamente a farsi strada nella mia mente. QUI comunque c'è la mia recensione completa, che condivido ancora a distanza di più di un anno.

Destroy Me è stata una vera e propria illuminazione ed ha decisamente segnato l'inizio della mia ossessione per Warner. In Shatter Me l'avevo odiato, odiato sul serio, ma questo odio era dovuto più al suo modo di agire che alla costruzione del suo personaggio. Perchè è impossibile negarlo: al di là di tutto, Warner è un personaggio affascinante e costruito alla perfezione, che in qualche modo riesce a suscitare dei sentimenti e delle emozioni, positive o negative che siano. Questa novella mi è piaciuta tantissimo e l'aspetto che mi ha colpito di più è stato lo stile della Mafi, che è diversissimo da quello di Shatter Me. In Shatter Me la protagonista è Juliette, e lo stile della Mafi rispecchia tutta la sua fragilità, solitudine e speranza; in Destroy Me il protagonista è Warner, e tutto è ordinato, chiaro e deciso, come lui. Vengono alla luce aspetti del suo carattere che in Shatter Me non avevano avuto modo di emergere, un'umanità tenuta ben nascosta e celata agli occhi degli altri, e il piccolo racconto della storia della sua vita è stato triste e straziante, così come vederlo leggere il diario di Juliette. Non ho letto molte novelle, ma questa è sicuramente LA mia preferita.

Nonostante con Shatter Me sia stato amore, è stato un amore incompleto. Unravel Me invece è stato AMORE PURO, SEMPLICE, PERFETTO & INCONDIZIONATO. IO-AMO-QUESTO-LIBRO (*vi dichiaro marito e moglie, può baciare la sposa*). Unravel Me va avanti, si evolve, e prende strade del tutto inaspettate e per niente scontate. La trama si fa più ricca e dettagliata rispetto a quella che era in Shatter Me e c'è tutto-TUTTO: momenti d'azione e mometi in cui il romanticismo è alle stelle (*coff* CAPITOLO 62 *coff*). I personaggi crescono e maturano, subiscono una trasformazione radicale, e le idee che avevo su di loro si sono necessariamente ribaltate. Adam viene messo un po' da parte ma le scene che lo vedono coinvolto insieme a Juliette sono fondamentali e mettono in luce tantissime cose che non mi sarei mai aspettata di leggere su di lui. Juliette&Warner invece sono PERFETTI INSIEME, perfetti in un modo che Juliette&Adam non sono e non sarebbero mai stati. Si completano a vicenda: lei è l'unica che riesce a vedere oltre le apparenze e lui è l'unico che riesce a comprendere la sua sofferenza (*coff* CAPITOLO 62, again *coff*). Tahereh Mafi, sei assurdamente geniale e bravissima. ... Un attimo, e Kenji dove lo mettiamo?! Go, Kenji! Mi sei piaciuto tantissimo, più di Adam.

Fracture Me è una novella breve, brevissima, che in circa sessanta pagine non aggiunge nulla di nuovo alla storia... ma ad Adam sì. Come per Destroy Me, in cui abbiamo la possibilità di approfondire meglio Warner, in Fracture Me Tahereh Mafi ci offre la possibilità di vedere Adam sotto un punto di vista nuovo, diverso, che non sia quello di Juliette. Potendolo finalmente osservare con i miei occhi, mi sono resa conto che l'idea di Adam il bravo ragazzo, dolce, gentile e innamorato di Juliette era solo un'illusione. Non metto in dubbio che il suo amore per lei sia stato in qualche modo vero e non solo una finzione, ma credo che sia stato più come un'ancora di salvezza, qualcosa a cui appigliarsi per non andare alla deriva. Adam agisce e si muove per istinto di sopravvivenza, per proteggere, difendere e tenere al sicuro l'unica famiglia che gli è rimasta, James, il fratellino che ama tanto. Non mi sento di criticarlo o di biasimarlo, tutti proteggeremmo le persone che amiamo, ma Adam, se hai amato Juliette come dici di aver amato perchè fai quello che fai? Per dirla con le parole di Lauren Oliver: "Se sei intelligente, ti sta a cuore. E se ti sta a cuore, ami."

Dopo aver finito Unravel Me e Fracture Me, il solo pensiero di dover aspettare l'uscita del paperback di Ignite Me mi metteva l'ansia. Mi sono buttata quindi sull'ebook. Non leggo ebook, lo sapete, ma io DOVEVO leggere in qualche modo Ignite Me. L'ho divorato sul cellulare. E' difficile dire qualcosa di sensato su questo libro perchè, come Unravel Me, è PERFETTO ALL'ENNESIMA POTENZA, solo che è l'ultimo volume della serie, quindi E' ANCORA PIU' PERFETTO DELLA PERFEZIONE STESSA. Juliette&Warner ormai mi hanno fatto completamente capitolare, Kenji&James hanno fatto breccia nel mio cuore, Adam invece ha perso tanti punti. Confrontando Shatter Me e Ignite Me, tutti loro sono irriconoscibili. Soprattutto Juliette, che ora è una vera e propria badass: sa cosa vuole e quello che deve fare e non ha paura di farlo, combattere e porre per sempre fine alla Restaurazione. E al suo fianco ci sono Warner e Kenji. Ignite Me è ancora più intenso e infiammato di Unravel Me. Si ha la consapevolezza che è la fine, e si spera che tutto vada come deve andare. Per un attimo, alla fine, ho trattenuto il fiato, poi l'ho lasciato andare.

Tirando le somme, Shatter Me è diventata una delle mie serie preferite e Tahereh Mafi una delle mie scrittrici preferite. La storia è unica, adrenalinica, da batticuore, e la Mafi è stata bravissima nel creare dei personaggi che durante tutto l'arco della storia crescono in un modo impressionante e percepibile pagina dopo pagina. Sono personaggi complessi, di cui non si riesce a cogliere la loro totalità subito, ma che si fanno conoscere pian piano, maturando appunto. E come ho detto prima, il suo stile è incantevole: è musica e poesia. Ora sarà difficilissimo lasciar andare tutti loro (oh mamma, xxxxx Perfection Warner, I LOVE YOU! *A*), non credo di volerlo fare!, perchè è stato tutto così bellissimo che mi piace ripensare a loro e alla loro storia e alle loro parole.
Voi dovete leggere i seguiti di questa serie, dovete leggere Unravel Me e Ignite Me e Unite Me, perchè ve lo meritate ed è un vostro diritto. Fatelo in inglese, se potete, perchè è scritto in uno stile semplice e lineare. E poi leggere la vera-Tahereh-Mafi è ancora più emozionante. Nel frattempo attenderò nel mio angolino buio la pubblicazione del suo prossimo libro.
Voglio che tu faccia una lista di tutte le tue cose preferite e io voglio esserci.
★ ★ ★ ★ ★
Wonderful. *^* 

26 commenti:

  1. Cavolo, di certo le cover sono tutte bellissime!

    RispondiElimina
  2. Questa è forse la mia serie preferita di tutti i tempi!! Juliette è evoluta e maturata incredibilmente diventanto davvero una badass con i fiocchi! Adam l'avrò preso a pugni un faccia un mare di volte nell mia mente, Kenji è semplicemente irresistibile e i suoi momenti da love guru insieme a Juliette in Ignite me erano strepitosi e Warner? WARNER!?!?!? Quel ragazzo è perfezione, lo amo lo amo lo amo!
    La Mafi è un genio, sul serio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahaha, la pensiamo allo stesso modo Frannie! :3
      La Mafi è davvero un genio, tra le altre cose è riuscita a farmi innamorare perdutamente. *w* Leggendo solo Shatter Me non si ha la possibilità di capire del tutto quanto cavolo è bella questa serie, per questo odio la Rizzoli che l'ha interrotta. >.< E' un qualcosa di unico. ♡

      Elimina
  3. D'accordo....è il momento di iniziare questa serie.

    RispondiElimina
  4. Veronicaaa <3 anche io sono riuscita a completare la mia lettura :D
    Non avrei mai pensato di adorare così tanto Juliette, ha fatto un percorso straordinario.
    Adam è un buzzurro cattivo e puzzone u.u
    Kenji è adorabile, Warner è da morire <3
    In pratica sto ribadendo tutto ciò che hai detto tu xD condivido tutti i tuoi pensieri :3
    soprattutto quelli sulla perfezione di Juliette e Aaron *w* (coff coff capitolo 62 coff coff capitolo 55 coff coff)
    Conclusa la lettura di Schegge di me mai avrei pensato di finire ad adorare così tanto la saga <3
    merito delle tantissime risate e delle tantissime emozioni che Ignite me mi ha suscitato *-*

    ps Adoro i tuoi rolling thought fangirlanti <3
    besito :-*

    pps anche il tuo prof è un buzzurro cattivo e puzzone u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Visto?? VISTO???
      Adam brutto&cattivo.
      Warner taaaaaanto lovvoso. ♡♡♡
      Kenji... oh, è mitico. Stop.
      Hahahaha, dannato capitolo 62 *w* il 55 non riuscivo a ricordarlo (il numero, intendo) sai perchè? Ho talmente divorato Ignite Me sul cellulare che non facevo caso ai capitoli. XD

      ps Aw, thank you sweetie. ♡

      Elimina
  5. Sono d'accordo con te (occhi a cuoricino)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ohssì, è una serie bellissima. ^w^ Si merita tanti cuoricini e stelline e lettori che la amino tanto!

      Elimina
  6. Ho ancora in lista Unravel Me e Ignite Me, e non vedo l'ora di leggerli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fallo appena puoi! :D Shatter Me merita, ma Unravel Me e Ignite Me sono uno meglio dell'altro. *w*

      Elimina
  7. Woooooaaaaaahhhh!!! Super aggiunta alla megalistona!!!!! Continuo ad aggiungere ma non tolgo mai D'x
    ... Devo assolutamente finire Guerra e Pace!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahaha, Alic!, non sei l'unica che aggiunge senza cancellare mai. XD
      Buona fortuna con Guerra e Pace. u.ù

      Elimina
  8. Bel post Veronica! Purtroppo ultimamente i distopici YA non mi interessano più come una volta, quindi al momento dico "passo", perché so che lo leggerei senza molta voglia e so che non me lo godrei appieno... però lo terrò in WL, così avrò un promemoria nel caso volessi leggere ancora dei distopici :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, fai benissimo Laura. :D
      Se un giorno ti verrà voglia di rileggere un bel distopico te lo consiglio, e spero tanto che possa piacerti. :3

      Elimina
  9. Oddio, questa serie è la mia morte! Ormai mi sono fatta tutti gli spoiler possibili (la tua recensione è magnifica, comunque) e mentre aspetto che amazon mi consegni finalmente i libri che ho ordinato, continuo a torturarmi leggendo recensioni su recensioni, una più entusiasta delle altre, su questa magnifica serie di cui purtroppo finora ho letto solo il primo volume!!!
    Warner è la mia vita (lo dico da perfetta fangirl, io vivo di lui) e sono felicissima che finalmente Juliette si sia resa conto di quanto lui sia fantastico e... AAAAAAHHHHH, non riesco a parlare quando si tratta di questi libri e ancor di meno riesco a scrivere... Comunque la Mafi è qualcosa di magnifico!
    Forse (molto, molto forse, perché in realtà ora non mi vengono in mente) ho letto libri anche più belli di Shatter me (come ho detto, io i seguiti non li ho ancora letti purtroppo *piange disperatamente*), ma lo stile della Mafi è il più originale e in assoluto il più poetico che io abbia mai incontrato! Giuro, sto progettando di rapirla e costringerla a scrivere per me sequel su sequel che parlano di Juliette e Warner e della loro vita insieme!!!
    ... Sì, lo so, sono pazza, ma non preoccuparti: non c'è alcun bisogno di ricorrere alle forze speciali ;)!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il tuo commento è carinissimo c: si vede proprio che questa serie ti piace e ti appassiona!
      Hai ragione: sicuramente ci saranno serie anche più "belle" di questa ma Shatter Me ha qualcosa di speciale, e non parlo solo dello stile dell'autrice. C'è qualcosa nei suoi personaggi e nelle sue parole che dicono tantissimo e toccano davvero. Sono molto curiosa di leggere altro della Mafi, per vedere un pò se è capace di creare altre storie belle quanto questa. c:

      Elimina
  10. Questa serie ha rapito il mio cuore <3 Non so come la Mafi riesca a trasmettere così tante emozioni; anche a me il suo stile ha ricordato la bellezza della poesia. Devo ancora leggere Fracture Me e Ignite Me e al momento non vedo l'ora di leggerli ma ho anche paura di finire questa serie ...me li gusterò a poco a poco xD Complimenti per la mega-recensione, è fantastica e condivido tutto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Valentina, sei carinissima. :3
      Mi raccomando, leggili! E gustateli fino all'ultima pagina. *________* Ignite Me è... è... asdfghjkl!! >.<

      Elimina
  11. Uff..sono l'unica a tifare per Adam?
    Ribadisco che sono ancora al capitolo 60 di unravel me,ma fino ad ora non riesco proprio ad immaginare cosa possa succedere che mi faccia odiare Adam(il dolce ragazzino picchiato brutalmente dal padre e nonostante ciò dolce e protettivo nei confronti di una ragazzina emarginata e che tutta la sofferenza causatagli dalla vita non gli ha impedito di mantenersi buono e protettivo con chi ama...timido ma fedele ai sentimenti che in tutti questi anni ha conservato nella speranza di poterli finalmente rivelare alla donna che ama) per amare Warner ( che ha lo subito lo stesso trattamento di Adam oltre che lo stesso padre,ma ha deciso comunque di mettere se stesso in primo piano. codardo e spaventato dalla vita e cinico che si ricorda cosa significa aver cura degli altri solo quando conosce quella che non è l'amore ma solo un ossessione per una ragazza fragile che inizialmente non si fa scrupoli a torturare fisicamente e psicologicamente.)
    Andiamo a Warner si può perdonare tutta la cattiveria precedente solo perchè poi dimostra tenerezza nei confronti di una ragazza quando Adam ha amato profondamente lei per anni,ama il suo fratellino di cui si prende cura da una vita ma che poi probabilmente avrà fatto qualche sciocchezza eper questo è condannabile e non perdonabile? uhm
    Non so sono un pò scoraggiata all'idea di continuare questa trilogia :\ Credo che Adam sia un personaggio molto più complesso di Warner e spero che questo emerga in Fracture me.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Ma questo libro non è fantasy. Non è neanche distopico a dirla tutta. È un'accozzaglia di poteri presi a caso dagli X-Men (la protagonista ha un potere tale e quale a quello di Rogue), scritto con una prosa piuttosto scadente e con similitudini diciamo... coraggiose. Non è poetica questa, è solo mettere parole a caso, sperando che venga fuori qualcosa che sembri vagamente profondo (un po' come fanno Le Luci della Centrale Elettrica, per dire). La storia è praticamente inesistente, la vita carceraria descritta nel carcere è assolutamente risibile.
    Ho letto liste della spesa che mi hanno appassionato di più e come possa piacere una cosa del genere, per me, resta davvero un mistero.
    È abbastanza chiaro che l'autrice non abbia mai letto un romanzo distopico in vita sua, ne mancano proprio le basi per classificarlo in tale genere.
    Comunque, davvero, non è fantasy manco per niente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh beh, i gusti son gusti e per quanto tali insindacabili. Non possono essere condivisi, certo, ma *almeno* rispettati. A me la serie della Mafi è piaciuta, ma ho anche letto commenti negativi validissimi dal punto di vista di chi li ha scritti e li rispetto. Non ho cambiato idea su questi libri a seguito della loro lettura, e credo che non la cambierò nemmeno per il momento.
      Odio a priori le etichette. Ho parlato di Shatter Me in termini di 'distopico' e/o 'fantasy' in quanto è stato presentato come tale - perché certamente non è un giallo - e, dovendo “categorizzare”, questi due termini sono quelli che (anche se erroneamente, come tu sostieni) si avvicinano di più all'essenza di questo libro.
      A te dà i brividi la lista della spesa, la mia sensibilità mi fa venire i brividi anche solo leggendo la ricetta del medico.

      Elimina
  14. Ma Fracture me e Destry me sono usciti in Italia? Se no quando escono?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non sono usciti in Italia e al momento non sono stati annunciati dall'editore, mi spiace. ^^"

      Elimina

Ti ringrazio per il tuo pensiero. ♡