venerdì 28 aprile 2017

✎ Loputyn: Francis & Artbook

Ciao a tutti!
E buon venerdì! :-) Oggi vorrei tornare a parlarvi di un’artista italiana che mi piace moltissimo: Jessica Cioffi, in arte Loputyn. Vi avevo già parlato qui sul blog del suo albo di esordio — Cotton Tales, primo volume di una serie dalle tinte gotico-vittoriane — ma, da quel momento a oggi, sono usciti altri suoi due lavori (uno l’anno scorso e uno il mese scorso!) di cui non vi ho parlato e quindi vorrei presentarveli in questo post. Ogni volta che esce un nuovo albo di Loputyn o qualcosa che la riguarda non posso fare a meno di aspettarlo con trepidazione perché è troppo, troppo brava e so già che lo adorerò infinitamente. Spero continui a regalarci storie e illustrazioni.
(ノ◕ヮ◕)ノ*:・゚✧


Artbook
Shockdom  14 Giugno 2016  80 pagine  15,00€  ITA
Una preziosa raccolta di illustrazioni in cui lo stile unico dell'autrice riesce a fondere e ad amalgamare con maestria tratti tipici della scuola manga giapponese con le atmosfere e i colori dell'illustrazione europea dell’800. La delicata tecnica ad acquerello di Jessica offre la base a illustrazioni che, con innata leggerezza, danno vita di volta in volta a inquietanti creature con teschi animali e teneri coniglietti, giovani fanciulle ed enormi lupi, deliziosi e malinconici paesaggi naturali visitati da minuscole figure e meravigliosi ritratti che si alternano in un volume unico, da collezione per tutti gli amanti dell'illustrazione ed imperdibile per i fan di Loputyn.
Nelle mani di Loputyn, gli acquerelli si trasformano in un sogno dalle tinte pallide tanto intenso quanto inquietante: una natura misteriosa, tratti leggeri, sfumature delicate. L’insieme cattura ma le cose non sono mai come appaiono a prima vista e quindi, attirati da un dettaglio colto quasi per caso, si ricerca il particolare in ogni tavola.
Il volume è suddiviso in sette parti (Mostro, Coda di cotone, Possessione, Passeggiata nella natura, Amore, Fantasticheria, Cotton Tales) e raccoglie illustrazioni già pubblicate dall’artista e altre completamente inedite, un percorso che si snoda tra personaggi eterei e mostri da incubo tenuto insieme dal suo stile inconfondibile e dalla sua personalissima visione del mondo.
Ci troviamo al cospetto di un mondo fiabesco nel senso primordiale del termine: non dolce, infantile e rassicurante ma raccapricciante, osceno e feroce. Le protagoniste delle tavole sono quasi sempre giovani fanciulle in vestiti vittoriani o in reggicalze, delle bambole di porcellana accompagnate da lupi, coccodrilli e altri animali feroci, all’occorrenza antropomorfi o mutaforma.
Un gioco di contrasti tra innocenza e crudeltà, purezza e sensualità, natura rigogliosa e cuori insanguinati e petti trafitti.


Francis
Shockdom 30 Marzo 2017  96 pagine  16,00€  ITA
All'ombra del Monte Orfano si preparano incantesimi, pozioni, evocazioni, doveri di streghe. Ma a Metillia piace anche divertirsi, a volte a scapito dei suoi obblighi. Pur sapendo che ormai manca poco alla prova più importante della sua carriera di strega, non è riuscita a prendere il controllo del proprio destino; ormai è tardi per prepararsi, può solo deludere le aspettative delle sue compagne di clan. Ma proprio l'ultima notte, quando sembrano non esserci speranze per lei, il fato sembra improvvisamente volgere a suo favore.
Francis… la libertà vale secoli di vuoto e solitudine?
Metillia è una giovane strega che deve prepararsi per l’esame che potrebbe portarla a diventare il prossimo capo del suo clan. La sua avversaria è la sua amica Camelia, di gran lunga più brava di lei che invece è una strega pigra e svogliata, amante del vino e dei piaceri, che ha procrastinato fino all’ultimo momento nella preparazione di pozioni e incantesimi utili per la sfida. Per risolvere la situazione, Metillia pensa di evocare uno spirito che possa aiutarla a superare l’esame. Da lei arriva Francis, uno spiritello che si diverte a disgregarsi e a riprendere forma, da volpe a umano.
Il punto di vista dal quale è raccontato Francis è uno di quelli che stavo aspettando di leggere da tempo, ovvero quello del personaggio che si trova dall’altra parte, dell’”antagonista”, quello imperfetto. La protagonista è Metillia, una strega con un potere latente molto forte che potrebbe portarla a realizzare grandi cose, essere la prossima capo clan è solo il punto di partenza, ma a causa dell’oscurità che cova nel suo cuore è anche l’antagonista della sua stessa storia. Metillia è gelosa, dissoluta e corrotta, e si ritrova a dover fare i conti con se stessa dopo l’evocazione di Francis. Anche Francis è pigro, meschino e dissoluto, e mette l’anima di Metillia a nudo, le sue scelte in dubbio e i suoi desideri in discussione. Francis è l’imprevisto che si materializza nella vita di Metillia, impossibile da fermare e che sfugge a ogni controllo, che porta la vita della giovane strega ad una svolta cruciale. È facile immedesimarsi in Metillia e provare empatia nei suoi confronti perché Francis scopre la parte più nascosta e oscura della sua anima, la parte più nascosta e oscura presente, in forme diverse, nell'anima di ogni persona.
Ma l’arrivo di Francis è davvero così negativo? L’epilogo di Metillia non è forse qualcosa di liberatorio, qualcosa che anche lei desiderava da tempo ma che non aveva il coraggio di compiere perché, in un certo senso, aveva già la consapevolezza che sarebbe stato duro?
Nell’arco di una notte si ha a che fare con streghe e spiriti, rituali e possessioni, gelosie e amicizie tradite, l’inizio di un percorso di crescita difficile, irto di ostacoli e solitario, in un luogo che esiste davvero ma calato in una realtà senza tempo. Francis è metà illustrazione e metà fumetto, acquerello arricchito da matite colorate, uno spiritello che volteggia e si disperde nell’aria, dove non tutto viene detto esplicitamente e in cui i disegni hanno il compito di veicolare un messaggio, e il messaggio che si può cogliere è diverso da persona a persona.

In conclusione al post, vi segnalo il numero 19 di Dylan Dog Color Fest: Favole Nere di cui ha realizzato l’illustrazione di copertina.

Nessun commento:

Posta un commento

thank u.
i love reading your rolling thoughts.♡