venerdì 14 luglio 2017

Doll Song di Lee Sun Young

Ciao a tutti!
Oggi ho pensato parlarvi di un manhwa relativamente vecchiotto e abbastanza sconosciuto, Doll Song di Lee Sun Young, completo in cinque volumi.
Se qualcuno di voi se lo stesse chiedendo, vi spiego brevemente cos’è un manhwa prima di lasciarvi alla recensione. :) Un manhwa è un fumetto coreano, il corrispettivo dei manga giapponesi. Con questo termine si possono indicare sia - appunto - le produzioni cartacee che quelle animate. La differenza con i manga è che i manhwa non hanno il senso di lettura orientale ma occidentale, quindi si leggono da sinistra verso destra!


Doll Song
di Lee Sun Young

Panini Comics 2011 / 2013  200 pagine circa  5,90 € / 6,50 €  ITA
La bellissima e aristocratica damigella Lee Woohee è stata vittima di un breve rapimento, dopo il quale si è ritrovata sana e salva sotto un pruno da fiore. Lì è avvenuto l'onirico incontro con un uomo affascinante dai capelli bianchi come la neve. Questi le ha promesso che il giorno in cui la rivedrà, Woohee sarà “rinata". Ora il padre della ragazza, preoccupato per la sua incolumità, le permette di uscire soltanto nel novilunio. Durante una rara visita al villaggio, Woohee si imbatte in un uomo attraente e misterioso. Dopo un bacio inaspettato, egli le promette: "Il giorno dell'eclissi solare segnerà la fine della tua vita come essere umano. Quel giorno, ti porterò via..." 

My rolling thought
C’era una volta l’amore. Non quell’autentico sentimento che provano solo gli umani. Era qualcosa di più intenso. Qualcosa di più bello. Questo è un canto d’amore di creature che non sono nate per amare.
Lee Woohee, una ragazza dalla bellezza unica e raffinata, è la figlia del ministro del villaggio in cui vive con la sua famiglia. Dopo essere scomparsa per quindici giorni, viene ritrovata sotto un albero di maesil, poco lontano dalla villa del padre. Inizialmente quest’albero dava dei fiori bianchi molto belli ma, dopo la scomparsa e il successivo ritrovamento di Woohee, sono iniziati a sbocciare fiori rossi. In seguito al ritorno della ragazza, la madre non riesce più a riconoscerla e il padre, per paura di perderla di nuovo, non le permette più di uscire se non una volta al mese, durante il plenilunio, rigorosamente accompagnata. La vita di Wohee procede quindi tranquillamente in questo modo, divisa tra la sua dimora e il luogo in cui si trova l’albero di maesil, ma quello che non sa è che la sua stessa vita è legata a spiriti e demoni molto potenti.

Doll Song è un manhwa fantasy dalle tinte sovrannaturali, in cui l’obiettivo di Lee Sun Young è quello di raccontare cosa succede quando esseri sovrannaturali e immortali, e quindi superiori, reclamano per loro un sentimento del tutto umano: l’amore.
I personaggi principali di questo manhwa, infatti, sono principalmente figure e divinità appartenenti alla mitologia orientale, spiriti che possono vivere in eterno e che possono avere tutto, a differenza degli umani, ma a cui è precluso l’amore. Tutti loro sono in balia dei rispettivi umori e da essi si lasciano comandare: c’è chi cerca di ottenere l’amore lottando, chi sacrificando qualcosa, chi fuggendo e chi aspettando che il proprio desiderio si esaudisca.
Quella che si viene a creare è un’atmosfera drammatica, anche particolarmente decadente, questo perché Lee Sun Young si concentra molto nel descrivere le macchinazioni e lo stato d’animo dei diversi personaggi, e dei diversi tipi di “amore” che provano verso l’”oggetto” del loro desiderio. Viene dunque mostrato il mondo in cui l’amore può portare a compiere delle scelte difficili o anche sacrifici estremi, viene mostrato l’amore possessivo — quello che lega una bambola a colui che l’ha creata o l’amore di un padre verso una figlia che per proteggerla la tiene al sicuro nella sua dimora, con il risultato che entrambi ne limitano la libertà —, quello distruttivo, quello puro, innocente, e quello che si pensa sia amore.


Doll Song non è solamente la storia della bella dama Wohee, ma si compone di tante piccole storie legate a tutti i diversi personaggi che alla fine si intrecciano tra di loro andando a formare un’unica grande storia.
Alcuni personaggi in particolare risultano poco approfonditi per ammissione della stessa autrice: la serie doveva contare inizialmente appena tre volumi, successivamente portati a cinque per sviluppare meglio la storia, quindi le loro vicende - soprattutto passate - rimangono un po’ sospese e oscure.
Il tratto di Lee Sun Young è meraviglioso. In genere, basandomi sui diversi manhwa che ho letto, tutti i fumettisti coreani hanno tratti stupendi, molto raffinati, precisi e dettagliati, e queste sono qualità che ben definiscono anche il tratto dell’autrice di Doll Song. I disegni sono realizzati con una cura e una perfezione maniacale; ci sono milioni di dettagli in ogni singola vignetta ma, nonostante questa grade quantità di particolari, risultano estremamente armoniose.
Anche il formato di questo manhwa è davvero molto bello e curato: le dimensioni sono più grandi rispetto a quelle di un consueto manga, i volumi hanno la sovracopertina e pagine spesse che non lasciano intravedere inchiostro e retini, e il quinto volume ha qualche pagina a colori che mostra la bravura di Lee Sun Young con l'acquerello.
Doll Song è una storia molto complicata, intricata e impegnativa da seguire, e le tavole, così ricche e dettagliatissime, non sono d’aiuto! Leggendo solo il primo volume non si capisce niente, è il tipico caso di serie che più volte la si rilegge e più si riescono a cogliere dettagli e particolari che prima sono passati inosservati, soprattutto alla luce del finale (io l’ho letta due volte, ad esempio, e la seconda volta mi è piaciuta di più della prima!). Tutto questo impegno è comunque ripagato da una storia interessante e originale.

★★★★☆=
Awesome! :D

2 commenti:

  1. Io adoro Doll Song! Mi sono innamorata dei disegni appena lo vidi in fumetteria tanti anni fa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo :D i disegni sono meravigliosi e la storia è molto particolare!

      Elimina

thank u.
i love reading your rolling thoughts.♡